MAGGIO 2019: IL LEADER AZZIMATO VS. IL LEADER PRIMITIVO

Negli anni Ottanta lessi un libro del filosofo parigino Paul Virilio (un mio coetaneo, morto alcuni giorni fa):“Velocità e Politica. Saggio di dromologia” (Multhipla Editore). Lo confesso, allora non capii la profondità del suo pensiero, specie il nesso ambiguo che c’era nel suo affresco-trittico “velocità-politica-potere”. Lo capii solo quando la mia generazione subì la doppia ...

MACRON E’ IL LEGNO STORTO DI “QUESTA” EUROPA

Il filosofo Costanzo Preve, raffinato intellettuale di ispirazione marxiana e neohegeliana, sosteneva che “.. questa è un’epoca in cui gli intellettuali sono più stupidi della gente comune.” Teoria forse avventurosa a livello dei singoli, ma di certo vera a livello di elettori. Per esempio, checché ne possa pensare Mario Monti, i cittadini svizzeri non ”sbagliano” ...

Pensiamo che mondo sarebbe il nostro se il buzzurro Trump non ci fosse

Per un attimo cerchiamo di uscire dalla nuvola di cipria che da anni avvolge noi europei, nuvola che ci sta riducendo a zombie intellettuali, economicamente sempre più poveri, e facciamoci la domanda: se non ci fosse il buzzurro Donald Trump che ci sta aprendo gli occhi che succederebbe? 1 Dovremmo continuare a credere alle fake analysis ...