Recent Posts by Riccardo Ruggeri

PERCHE’ DRAGHI DOVREBBE ACCETTARE DI FARE IL PREMIER?

Di 0 No tags Permalink 0

All’inizio della settimana che potrebbe darci il prossimo Presidente della Repubblica, come analista apòta (confesso che a titolo personale mi è indifferente chiunque venga scelto) mi sono posto due domande che non ho trovato sui media, e neppure sulla rete. Tutti danno per scontato che Mario Draghi vada dove deciderà il nuovo Presidente e il Parlamento. Curiosa questa ...

BERLUSCONI & DRAGHI E IL DILEMMA DEL PROFESSOR WILLIAMS

Di 0 No tags Permalink 0

In questa settimana ho avuto da molti lettori e follower caldi inviti a esprimermi sul prossimo Presidente della Repubblica, per dirlo brutalmente mi hanno sfidato: “Preferisce Silvio Berlusconi o Mario Draghi?” Rispondo come divertissement intellettuale, non certo come suggerimento personale. Confesso che come apòta il dilemma non mi eccita per nulla, essendomi chiaro quale impatto reale abbiano, da almeno trent’anni, nel ...

CHE BELLO, UN CAPODANNO RIVOLUZIONARIO

Di 0 No tags Permalink 0

Da quando bi-vaccinato, e pure turbocompresso, mi sono messo in lockdown, volontario, e a tempo indeterminato, una visione ottimistica della vita mi ha curiosamente aggredito. Ho cibo di base fino a Carnevale, in cantina vino e acqua minerale, i miei due amici di una vita, il pescatore e l’ortolana, sono pronti, on demand, a garantirmi il fresco del ...

LETTERINA DI NATALE A GESÙ (ADULTO)

Di 0 No tags Permalink 0

Quando mia mamma ed io rimanemmo soli (papà morì la vigilia di Natale del 1947, a 41 anni, lei ne aveva 38, io 13) il Natale divenne anche il nostro giorno del ricordo. Fin che visse, prima di Natale, lei, anarchica carrarina, mangiapreti, feroce antifascista e feroce anticomunista, voleva che facessi una promessa per l’anno ...

QUANDO NON SEI PIU’ RESILIENTE VATTENE, MA IN PUNTA DI PIEDI

Di 0 No tags Permalink 0

Quand’ero adolescente, come figlio e nipote di operai Fiat, sapevo che il mio destino era segnato: sarei stato un operaio Fiat, un privilegio. Poi, anni dopo, se meritevole, avrei potuto diventare “impiegato Fiat” (“travet” in piemontese). A parità di salario, non avrei più respirato gli odori degli olii esausti, dei trucioli di ferro del mio ...

POVERI GIOVANI DELLA GEN. Z, POCO LAVORO, MALPAGATO, E PIENI DI DEBITI FATTI DAI BOOMERS EXTRALARGE

Di 0 No tags Permalink 0

Una quindicina di giorni fa, sulla prima pagina del Corriere del Ticino, un titolo: “Laureati pagati sempre meno” . A seguire, una riflessione di accademici e di politici locali, infine una sintesi del quotidiano a mo’ di domanda “Sforniamo troppi laureati rispetto alle necessità del mercato?”  Due le mie fortune, come apòta non ho mai preso sul serio i leader al potere ...

LO SCIOPERO DELLA FAME PER IL CLIMA DI GUILLERMO FERNANDEZ

Di 0 No tags Permalink 0

Da alcune settimane, ogni mattina alle 9, un quarantottenne di chiare origini spagnole, Guillermo Fernandez, di Friburgo, si presenta sulla Piazza Federale di Berna (qua è concentrato il Potere della Confederazione), si siede su una seggiola rossa, dando le spalle al Palazzo. Fa lo sciopero della fame, perché i potenti del mondo prendano decisioni definitive e radicali ...

PER DIFENDERMI DALLA DOPPIA PANDEMIA, VIRALE E PSICOLOGICA, VIVO NEGLI INTERSTIZI

Di 0 No tags Permalink 0

Quando una quindicina di anni fa decisi, ultrasettantenne, che avrei continuato a lavorare, però senza essere pagato, non capii che mi ero regalato una vecchiaia felice. Così come ottima fu la scelta di puntare a diventare giornalista, scrittore, editore, senza scopi di lucro e senza la pretesa che le mie idee fossero condivise, peggio, potessero ...

Recent Comments by Riccardo Ruggeri

    No comments by Riccardo Ruggeri yet.