LA JOINT-VENTURE RICCHEZZA & GUERRA

Di 0 No tags Permalink 0

Per chi scrive, o edita giornali o libri, una volta all’anno c’è un appuntamento fisso: il Report Oxfam (è una holding di organizzazioni no profit). E’ la narrazione di come l’1% diventi sempre più ricco, e il restante 99% sempre più povero, cioè la connotazione del CEO capitalism in purezza. L’incipit, ogni anno, è lo stesso: “E’ aumentata la concentrazione ...

LE “TRE” LEADERSHIP NUCLEARI E I PASSERI DI MAO

Di 0 No tags Permalink 0

I miei romanzi distopici “La pestilenza è finita. Sono tutti morti, quasi” (in regalo agli abbonati di Zafferano.news, abbonarsi è gratis) e La Terza Guerra Mondiale di Gordon Comstock (versione digitale a 9,99 €, comprensiva di podcast-audiolibro) si basano su un’analisi del Virus e della Guerra che usa esclusivamente gli strumenti tipici del mondo del ...

IL RAMADAN DI UN INGLESE AL TEMPO DELLA GUERRA

Di 0 No tags Permalink 0

Di passaggio in Italia, è venuto a trovarmi un caro amico, per avere, dice lui, direttamente dalle mie mani, con dedica “superba”, il mio ultimo Libroincipit “La Terza Guerra Mondiale di Gordon Comstock” . In presenza di un meraviglioso crudo di pesce azzurro appena pescato, è stata una simpatica rimpatriata. Negli anni Novanta, quando vivevamo entrambi a ...

“LA TERZA GUERRA MONDIALE DI GORDON COMSTOCK” SCOPPIERA’ IL 6 DICEMBRE 2033, DURERA’ 3 ORE, NESSUN SUDDITO MORIRA’, SARA’ UN REGOLAMENTO DI CONTI FRA POTENTI

Di 0 No tags Permalink 0

Mi permetto di invitare i Presidenti di Russia e di Stati Uniti e, perché no, di Cina, a leggere il mio romanzo (distopico!)“La Terza Guerra Mondiale di Gordon Comstock”, uscito oggi, 23 aprile 2022. Ricordo ai Presidenti, e ai lettori, un passo del Talmud: noi umani nasciamo con il pugno chiuso (significa: tutto il mondo è mio !) ...

COME UN VECCHIO RIPOSIZIONA LA SUA VITA AL TEMPO DELLA GUERRA

Di 0 No tags Permalink 0

Da tre lustri mi sono ritirato nei miei amati “interstizi”, cercando di ritagliarmi un mondo, privato e indipendente, che avrebbe dovuto portarmi a chiudere in bellezza, riflettendo e scrivendo. Volevo vivere fino in fondo il privilegio dell’essere vecchio. Confesso che mi attendevo di morire prima, per cui in questi ultimi anni sono vissuto “sospeso”, senza programmare ...

NEL 1946 GLI AMERICANI SI AFFIDARONO A GEORGE KENNAN PER DECIDERE CHE FARE DI STALIN (IL PUTIN DI OGGI)

Di 0 No tags Permalink 0

Dopo lo sgradevole periodo dominato dalla triade Virus-Vaccini-Pass, speravo che il 2022 sarebbe stato l’anno della rinascita e della pacificazione. Purtroppo, già a febbraio, quando la ripresa economico-culturale era ancora fragilissima, il criminale Vladimir Putin ha d’improvviso calato l’asso della guerra contro l’Ucraina, e l’equilibrio dell’Occidente è entrato, come ovvio, in crisi. Si sta ripetendo lo scontro sui media ...

LA PSICANALISI E LA GUERRA

Di 0 No tags Permalink 0

Seguendo la linea editoriale di Grantorino Libri e di Zafferano.news ho scritto, e entro aprile uscirà, sia in versione cartacea che digitale, un “Libroincipit” dal titolo “La Terza Guerra Mondiale di Gordon Comstock”. Fa parte di una trilogia di libri distopici in purezza. Il primo (La pestilenza è finita. Sono tutti morti, quasi”) ha riguardato una lettura ...

BASTA VIROLOGI, VOGLIAMO SCIENZIATI DELLA PROSSEMICA

Di 0 No tags Permalink 0

Alla vigilia di San Valentino, Roberto Speranza e Walter Ricciardi hanno deciso che i cittadini, per ora solo all’aperto, erano autorizzati a non più indossare le mascherine PPF2. Per differenziarsi, le élite hanno deciso di mantenerle. Nel contempo, tacciono gli “scienziati del virus” che cominciano a rendersi conto che il combinato disposto “crisi energetica-transizione ambientale-inflazione-guerra ucraina” spazzerà via il ...

IL CAMEO, UMILIATO, COSTRETTO A DIVENTARE UN “NON CAMEO”

Di 0 No tags Permalink 0

Cari amici di Zafferano.news, il mio ultimo Cameo si concludeva così: “In quest’atmosfera di disagio morale, che ha reso buie queste mie giornate, c’è stato un solo raggio di sole: Francesco che va a trovare, a casa sua, l’Ambasciatore russo. A lui mi aggrappo, disperatamente, perché, come apòta, oggi lui è l’unico di cui mi fidi, l’unico ...